Un raduno per una raccolta fondi: si punta al restauro dell’abbazia di Fontaine-Guérard

Un evento senza precedenti è ospitato oggi nell’abbazia di Fontaine-Guérard di Radepont. Durante tutto il giorno, giocatori di softair giocheranno nei luoghi dell’abbazia e questo avviene per una buona causa. Infatti, tutto il ricavato delle quote dei partecipanti di questa giornata saranno donati all’abbazia per contribuire al restauro dei suoi giardini monastici.

Preservare il patrimonio

Questa iniziativa è supportata da quattro studenti della scuola agricola e agroalimentare di Yvetot, uno stabilimento appartenente al gruppo del polo naturale. Nell’ambito della loro formazione, gli studenti  hanno realizzato un progetto di iniziativa e comunicazione sul tema della conservazione di un patrimonio storico.

Gli obiettivi di questo progetto sono di sensibilizzare sull’importanza della conservazione del patrimonio storico. Pianifichiamo all’inizio del giorno per presentare il luogo e la nostra azione, per cercare di rimuovere l’immagine bellica del softair, sempre tramite la comunicazione attorno al progetto.

I quattro studenti hanno scelto l’abbazia di Fontaine-Guérard, un’abbazia costruita nel 13 ° secolo, per sostenere economicamente il suo proprietario privato “che è desideroso di far rivivere questo monumento”.